Contact
9 Crosby Street, New York City, NY
hotelemail@provider.net
( 646 ) 218-6400
Widget ImageWidget Image
Widget ImageWidget Image
Widget ImageWidget Image
Widget ImageWidget Image
Follow

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Ipsum simple been the industry.

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Ipsum simple been the industry.

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Ipsum simple been the industry.

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Ipsum simple been the industry.

Oltre 40 diverse attività

Scopri cosa puoi fare a Cetona

Cetona è posta nell’estrema propaggine meridionale della provincia di Siena, e quindi negli ultimi palmi di territorio che separano la Toscana dall’Umbria e dal Lazio, che sono davvero ad un passo. Ma senza risentire minimamente degli influssi culturali di queste due regioni, la sua fisionomia urbanistica è quella di un piccolo borgo toscano con i lineamenti disegnati nella pietra e nel cotto. Un aspetto che risalta ancora di più stagliandosi contro il verde dei boschi del Monte Cetona, che fa da quinta al paese. Per l’ambiente ancora intatto il Touring Club Italia ha concesso a Cetona di potersi fregiare della “Bandiera Arancione” e l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha giustamente inserito Cetona nel novero dei “Borghi più belli d’Italia“. E bello è l’intero territorio con un corollario di altri borghi-gioiello come PienzaMontepulcianoSarteanoChiusi. A una manciata di chilometri dall’uscita Chiusi-Chianciano dell’A1, Cetona è anche vicinissima alla stazione ferroviaria posta sulla direttrice Firenze-Roma, città, quest’ultime, che distano circa un’ora e mezza d macchina. E a un’ora di percorrenza ci sono Siena, Perugia, Arezzo, Assisi, Orvieto per cui Cetona si pone come base ideale per conoscere un territorio che ha davvero tanto da offrire.

  • La prima sorpresa per chiunque arrivi a Cetona è trovare un piccolo paese di provincia con una piazza così grande: Piazza Garibaldi è il sogno di un uomo: Gian Luigi Vitelli detto Chiappino. Nominato Marchese di Cetona da Cosimo I dei Medici, Chiappino, vestiti

  • Spostandoci verso destra a fianco dell'edificio delle Logge,  Piazza Garibaldi si allarga con una piccola salita sbarrata alla sommità dalla Fonte Pubblica, realizzata anch'essa da Chiappino Vitelli. Siamo al Cuculuzzo, un rione sorto attorno al 1600 alle spalle della nuova piazza Vitelli.

  • Il monte Cetona si estende con le pendici settentrionali fino al Castelluccio di Pienza presso le sorgenti del fiume Astrone, mentre verso meridione arriva a San Casciano dei bagni. Originatasi circa 10 milioni di anni fa a seguito di movimenti

  • Risalente alla metà del XVI secolo era collegata alla terza cinta muraria che proteggeva il borgo di Cetona.